Love for Nature

www.ollylove.it

LEZIONE XXII
“LA DIETA DISTRUTTIVA DELLA CIVILIZZAZIONE E LA DIETA SENZA MUCO, IL CIBO NATURALE DELL'UOMO”

Ricapitolando, hai appreso che digiunare è il modo migliore e naturale per guarire dalle malattie. E che vi sia una grandissima confusione in dietetica, e che i medici continuano a prescrivere diete diverse, per tentare di curare malattie diverse, aggravando comunque la situazione dei loro pazienti, qualunque sia la loro situazione. Tutte le loro statistiche, i valori nutrizionali, le razioni giornaliere raccomandate, ecc., sono tutti vani e inutili finché continueranno a considerare gli alimenti per la loro proprietà nutritiva, invece della loro capacità depurativa e curativa.
Ecco un elenco di alcuni alimenti potenzialmente dannosi e altamente muco-formanti:

CARNI

qualunque tipo di carne (bianca, magra, selvaggina, ...) è materiale in stato di decomposizione e crea nel corpo veleni cadaverici e acido urico (prova a pensare a come si riduce una bistecca lasciata sotto il sole per pochi minuti; capirai nel tuo corpo...); dovresti mangiare la carne cruda, fresca, appena cacciata, così da assimilare il sangue dell'animale, ma ti sfido a farlo! piuttosto mangia delle more, dei mirtilli o dei lamponi: guarda che bel colore rosso che ha il loro succo, non assomiglia al tuo sangue?
Considera anche solo il fatto che noi umani non abbiamo i denti sviluppati come quelli di un leone: non sono aguzzi e non sono lunghi; se guardi bene, invece, noterai che noi esseri umani abbiamo gli incisivi molto più larghi e lunghi, proprio come quelli dei conigli: l'uomo deve ROSICCHIARE la frutta e non SBRANARE la carne; l'uomo, pertanto, è fruttariano e non onnivoro come tutti credono.

UOVA

sono quasi peggiori della carne, perché contengono un sacco di proteine, inutilizzate dal corpo, e poi perché l'albume è molto vischioso e colloso, si appiccica alle pareti e crea parecchia costipazione.

LATTE

il latte è uno degli alimenti che producono colla; al limite andrebbe diluito per metà con acqua, rendendolo meno nocivo; solo il latte inacidito e il latticello sono poco dannosi; il “cottage cheese” (fiocchi di latte o formaggio fresco molle) va bene solo durante la dieta di transizione, ma tutti gli altri formaggi sono troppo acidi e mucosi.

GRASSI

producono acido e attrito nel corpo, sviluppando calorie, ma ostruiscono i piccoli capillari; persino i grassi vegetali sono inutilizzati dal corpo e formano muco; insomma, gli animali non mangiano i grassi, perché mai l'uomo dovrebbe?

CEREALI

i cereali e tutte le farine formano muco e acido, di più la farina bianca (perché produce una forte colla), di meno le farine di crusca e integrale; se tostati, i cereali diventano una buona “scopa” per il corpo, ma comunque contengono sostanze stimolanti.

LEGUMI

le lenticchie, i fagioli, i piselli secchi e le arachidi sono accettabili solo in piccole quantità, poiché sono molto ricchi di proteine; è ben vero che sono proteine vegetali, ma sono comunque inutilizzate dal corpo e quindi si accumulano insieme al resto del muco.

PATATE

sono meno dannose, perché contengono molti sali minerali, ma sono anche parecchio amidacee; solo ben fritte o tostate diventano quasi senza muco.
Le patate bollite (lesse) sono utili per raccogliere il muco disciolto dalla frutta e per spazzarlo via in grandi quantità dall'intestino insieme alle verdure.

RISO

altro alimento fortemente colloso e mucoso; è probabilmente il riso la causa primaria della lebbra, che tu ci creda o no. Lascia il riso in ammollo per una notte e poi friggilo: adesso sì che è meno dannoso.

FRUTTA SECCA

è molto ricca di proteine e andrebbe consumata con parsimonia, assieme a della frutta dolce essiccata, ma MAI con della frutta succosa, altrimenti sviluppa gas e fa male.

Tutti questi alimenti, per poter essere mangiati senza danni, vanno preparati in una certa maniera; infatti mangiati così non sanno di niente. Tutti quei cibi raffinati che la gente definisce “deliziosi”, sono in realtà assurdi: il vero sapore di questi alimenti è coperto da condimenti e spezie vari, è l'arte del vero cuoco, capace di trasformare cibi amari e sgradevoli in opere d'arte dal gusto grasso e innaturale; la gente dice "mi piace questo alimento, è molto saporito"; sì, ma cosa gli piace in realtà? Il CONDIMENTO, non l'alimento in sé. Assurdo, no? Ma vedrai, una volta che sarai completamente puro e libero da ostruzioni perderai qualunque interesse per questi alimenti, anzi: li troverai quasi immangiabili e non riuscirai quasi a sopportarne l'odore.
Non ti viene da ridere a pensare che la gente trova “buono e salutare” ciò che in realtà è in decomposizione, mezzo marcio e malandato? Prova a prendere un piatto di tutti quegli alimenti ben cotti (come piace alla gente di massa) e lascialo lì per qualche ora: vorresti mangiarlo ancora?

Ma tutte queste parole sono vane, se tutti pensano solo al proprio palato, invece di sperimentare in prima persona la strada della salute; non si può continuare a parlare e cercare di far capire cosa è giusto, sano e veramente buono, se nessuno si prende la briga di iniziare la dieta senza muco. Purtroppo è questo il problema della gente di massa al giorno d'oggi: è troppo piena di pregiudizi, e non crede a ciò che va contro corrente, contro le idee universali, contro i discorsi dei medici, contro la famosa “scienza alimentare”, contro il pensiero delle persone “istruite”.

In questa lezione hai appreso che:
  • la stragrande maggioranza degli alimenti che consuma la gente è troppo ricca di nutrimento per essere considerata salutare e genuina;
  • un corpo libero completamente (o quasi) da ostruzioni non sopporta anche solo l'odore dei cibi dell'alimentazione di massa;
  • la gente non crederà mai a tutto quello che è scritto finora, perché piena di pregiudizi; non crede, perché non vuole credere in pensieri che vanno controcorrente.