Love for Nature

www.ollylove.it

LEZIONE XII
CONFUSIONE IN DIETETICA (CONTINUA)

LA DIETA VEGETARIANA:

La dieta vegetariana esclude soltanto la carne e i suoi derivati, ma la sostituisce con alimenti ricchi di proteine allo stesso modo. Mescola insieme frutta, uova e latte e causa sovralimentazione, ma non solo: la frutta, fermentando, va in associazione con cibi che creano muco e causa in questo modo la formazione di acido carbonico, causando malattie.
Aggiungere un grande numero di fibre (cereali) a questa dieta non migliora la situazione: troppe fibre causano leggere infiammazioni intestinali e non curano affatto le malattie.
Stesso discorso vale per i sali minerali: molti medici pensano che i cibi che non producono muco siano carenti di sali minerali e pensano ben di integrarli chimicamente; forse il corpo proverà un po' di sollievo, ma di certo non guarirà completamente.

LA DIETA CRUDISTA:

Esiste una dieta estremista chiamata “crudista”: in sostanza, QUALSIASI alimento dovrebbe essere consumato crudo e non cotto, perché si pensa che a cuocere gli alimenti si eliminino le proprietà alimentari dei cibi; in realtà una sbagliata cottura distrugge le proprietà curative degli alimenti, che possono addirittura trasformarsi in cibi che creano acido. È vero, i vegetali consumati allo stato crudo contengono proprietà curative potenzialmente maggiori rispetto agli stessi cotti; ma è anche vero che una volta ripulito l'organismo i crudisti sono carenti di zucchero d'uva, presenti anche nella verdura, ma solo se cotta. La frutta e la verdura COTTI sono utili come solvente meno aggressivo per il muco e i veleni, per moderarne l'eliminazione nei casi più gravi: un punto fondamentale che i crudisti ignorano completamente, nel senso che non conoscono affatto.

IL FLETCHERISMO:

Horace Fletcher, americano, sviluppò una dieta che consisteva nel mangiare, durante tutto il giorno, anche solo un panino (o qualsiasi altra cosa a piacere), ma di masticare ogni boccone per almeno 10 minuti. In sé questa dieta funziona, poiché si tratta di un digiuno camuffato (stomaco e organi digestivi si riposano), ma a lungo andare la mancata presenza di cibo solido e curativo accumula muco e crea costipazione.

LA DIETA DEL LATTE:

Se sostituisci i tre pasti giornalieri con tre tazze di latte, le ostruzioni nel corpo sono molto minori, ti senti meglio, hai occasione di eliminare i problemi e di guarire, spesso, dalle malattie. Ma a lungo andare questo metodo fallisce: il latte, infatti, è uno degli alimenti che creano maggiormente muco, poiché è vischioso e altamente ricco di sostanze nutritive, non richieste dal corpo.

LA CURA SCHROTH:

Si tratta anche qui di un digiuno camuffato: mangiare unicamente del pane secco per tre giorni, senza altro e SENZA BERE, e al quarto giorno mangiare e bere vino leggero a volontà, anche di notte. Da una parte questa dieta funziona perché elimina parecchio muco, ma dall'altra danneggia il corpo, perché si indebolisce il cuore e si perde la grande elasticità dei tessuti (la causa sono gli sbalzi repentini di alimentazione: il corpo ha bisogno di un'alimentazione costante e non di bruschi cambiamenti!)

Si potrebbe andare avanti ancora, le diete al mondo sono tante; ma tutte sono vane, tutte falliscono prima o poi, perché TUTTE mettono l'accento sulla NUTRIZIONE, invece che sull'efficacia curativa, come già spiegato. Ogni tanto una di queste diete si fa sentire di più, diventa di moda e le persone diventano come delle scimmie: tutti a seguire quella dieta, che tanto non funziona.
L'unica dieta che non fallisce mai (e questo è stato provato in più e più casi, tutti diversi) è la DIETA SENZA MUCO, composta unicamente di frutta e vegetali, fuori moda, mal compresa, ma che potrebbe salvare l'umanità intera dalle sue malattie.

In questa lezione hai appreso che:
  • la dieta vegetariana non guarisce alcuna malattia e non è per niente diversa dalla comune alimentazione di massa, in quanto non fa altro che sostituire la carne con altri alimenti ricchi di proteine;
  • la dieta crudista pensa di alimentare il corpo con le proprietà dei cibi crudi, ma manca di fruttosio;
  • masticare a lungo il cibo prima di inghiottirlo è una buona regola, ma non fa che accumulare muco che non viene espulso;
  • il latte è troppo mucoso per essere considerato cibo curativo;
  • sbalzi repentini di abitudini alimentari danneggiano i tuoi tessuti e i tuoi organi;
  • non devi puntare sulle proprietà NUTRITIVE degli alimenti, ma su quelle CURATIVE.